Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

IN CALABRIA

Posted by on Gen 16, 2016

Parte oggi, da Amantea (CS), l’”Eretico Tour: verso un nuovo rinascimento”, un ciclo di incontri pubblici aperti a coloro che vogliono mettersi in gioco, che vogliono trasformarsi in “fiamme che ardono”…………….

Andremo in giro a instillare il dubbio, a ridare la vista ai ciechi e a sfatare false credenze”, ci spiega Massimiliano Capalbo, promotore del tour. “Una fase, questa, che possiamo paragonare al passaggio dal Medioevo al Rinascimento. C’è voglia di fare, si hanno le idee chiare. I calabresi iniziano a comprendere che possono essere loro stessi il problema e la soluzione. Chi sceglie di essere la soluzione vede scomparire per magia i problemi e il miracolo si compie. Incontreremo cittadini, imprenditori, associazioni, quelli che io definisco “i sotto cenere”, persone che vorrebbero cominciare a mettere su un’attività, un’impresa, puntando sulle risorse. Sono incontri dove si racconta di chi ce l’ha già fatta, di chi è già partito, le cosiddette “fiamme che ardono”.”

Ad “ardere”, in questo tour, saranno gli imprenditori eretici, molti di loro incontrati già durante il IV Raduno delle Imprese Eretiche tenutosi  l’11 Ottobre scorso presso Orme nel Parco:

Massimiliano Capalbo, imprenditore eretico calabrese, ideatore e gestore in Calabria di uno dei più visitati parchi avventura d’Italia “Orme nel Parco”;

Stefano Caccavari, ideatore dell’azienda agricola “Orto di famiglia”, sita a San Floro (CZ), che dà la possibilità alle famiglie catanzaresi e non solo di mangiare in modo sano le verdure e ritrovare il gusto e il sapore genuino, recuperando il contatto con la tradizione e con la terra;

Ivan Arella, organizzatore del “Cleto Festival”. Il centro storico del piccolo borgo calabrese in provincia di Cosenza abbandona il silenzio e la tranquillità per riempirsi di vita e movimento in tre serate tra musica, arte e incontri;

Roberta Caruso, giovane imprenditrice che investe il suo futuro in un nuovo modello di ospitalità innovativa a Montalto Uffugo  (CS): “Home for Creativity”, un progetto in co-housing che prevede lunghi soggiorni e vere esperienze di vita;

Rosamaria Limardi, ideatrice del progetto “Jacurso da Vivere e Imparare”, nato dall’importanza di salvaguardare gli aspetti della vita tradizionale. E’ un progetto di turismo sostenibile proposto attraverso la partecipazione ai laboratori, alle lezioni di lingua italiana, alle escursioni e visite guidate, alla tradizione di usi e costumi;

Nadia Gambilongo, ideatrice dell’associazione di volontariato “I giardini di Eva”, che si propone di diventare luogo di incontro, di costruire uno spazio dove si piantano gli alberi, i fiori, dove si coltivano gli orti urbani nelle città e nelle periferie più degradate, curando le aree per il bene comune dei cittadini e dei migranti, diffondendo l’amore per il territorio;

Miriam Pugliese e Domenico Vivino, giovani imprenditori presso “Il Nido di Seta” sito a San Floro (CZ), un’azienda che riprende l’antica filiera della gelsibachicoltura, svolgendo anche attività di artigianato e offrendo ampi servizi turistici;

Deborah De Rose, ideatrice di “Interazioni Creative”, un’associazione di promozione sociale le cui basi si fondano su solidi valori: accoglienza, ascolto, confronto, condivisione di idee e del sapere per favorire l’incontro di persone dagli stessi sogni e dalle stesse speranze;

Lucia Parise, ideatrice dell’associazione di volontariato naturalistico “Erbanetta”.

La missione del giovane imprenditore eretico, e di chi come lui ha intrapreso questo viaggio, è quella di sfidare le ortodossie, mettendo in dubbio le convinzioni radicali che oggi come ieri impediscono la rinascita a nuova vita. Conclude Massimiliano: “Per questo abbiamo deciso di partire per un tour in questa terra straordinaria. Non sappiamo quanto durerà, né dove ci porterà. Sappiamo e sentiamo che è necessario compierlo, che è contro tutti i pronostici e gli schemi del nostro tempo, e dunque si tratta di un’altra eresia”.

http://www.identitainsorgenti.com/in-calabria-parte-il-tour-delle-imprese-eretiche-in-cerca-di-nuove-frontiere/

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: