Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

LA BANDIERA BIANCA SVENTOLA ALLA MADONNA BRUNA DI CANNETO, LA MADONNA DEI BRIGANTI INSORGENTI

Posted by on Ago 23, 2022

LA BANDIERA BIANCA SVENTOLA ALLA MADONNA BRUNA DI CANNETO, LA MADONNA DEI BRIGANTI INSORGENTI

Nessuno storico, anche quelli “pezzottati” che sono giacobini vestiti da borbonici, che la guerra di resistenza più agguerrita, più organizzata ed ultima a cedere all’invasione Piemontese-Savoiarda s’è combattuta in alta Terra di Lavoro che è stata anche la più fedele ai Borbone perchè era una prediletta della dinastia Napoletana.

Sappiamo che i nostri Briganti erano prima di tutto dei Sanfedisti perchè combattevano, lottavano e morivano prima di tutto per Dio, poi per il Papa e dopo per il Re ed insieme alle armi, alle munizioni erano corredati da santini e immagini sacre per chiedere protezione e perchè pensavano di essere oltre a fedeli sudditi, anche dei crociati che combattevano per difendere la religione cattolica. In alta Terra di Lavoro una entita Sacra simbolo dei Briganti Insorgenti era la Madonna Bruna di Canneto che ha il suo Santuario nel comune di Settefrati vicino al Monte Meta, a cui erano devotissimi e a cui chiedevano protezione nel combattere gli invasori cisalpini “scauzacani”. Ovvio che la Madonna Bruna di Canneto non è mai a favore della guerra, protegge e aiuta chi commette dei crimini anche se possono farlo per giuste ragioni, ma certamente è stata per i nostri guerriglieri un punto di riferimento importante che li ha portati a cadere in piedi, ad essere degli sconfitti e non dei perdenti e costringere i vincitori a macchiarsi di infamità, di tradimenti e vigliaccheria contribuendo a farli entrare nel Mito. Il 21 agosto 2022 nel pieno dei festeggiamenti della Madonna Bruna di Canneto la Sacra Bandiera Bianca è tornata a sventolare innanzi al Santuario in onore della Santa Madre e nel ricordo di chi è morto per la nostra Terra, per nostra Patria e per il nostro onore, di seguito le foto

1 Comment

  1. Questo sventolio di bandiere bianche napolitane in stupendi siti e paesaggi stimolera’ quanto meno orgoglio in chi verra’ eletto, qualunque sia il partito cui aderisca in questa tornata elettorale cosi’ movimentata di attori e raggruppamenti vecchi e nuovi!… La consapevolezza della grande storia da cui si proviene non puo’ che essere di stimolo verso un recupero di energie per riappropriarsi dell’appartenenza ad una grande storia da far rivivere con orgoglio e fiducia! caterina

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.