Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

“LA VERA STORIA DEI FRATELLI BANDIERA”

Posted by on Feb 28, 2016

“LA VERA STORIA DEI FRATELLI BANDIERA”

continua la stagione dei convegni che l’ ASS.IDENT.ALTA TERRA DI LAVORO  ha il piacere e l’onore di organizzare per diffondere la verità storica, il recupero delle identità e delle tradizioni. Dopo l’ Evento di Scafati, che grazie agli sforzi del Preside Vincenzo Giannone ha regalato ai presenti una giornata che difficilmente verrà dimenticata, il 12 marzo saremo in quel di Atina nella splendida cornice del palazzo Ducale per presentare il libro di FULVIO IZZO “I FRATELLI BANDIERA RISORGIMENTO SENZA EROI?”……………

Uno degli episodi più esaltati del Risorgimento è l’impresa dei fratelli Bandiera. Ma analizzando le suppliche che i fratelli veneziani inviarono a Ferdinando II di Borbone e al ministro della polizia Del Carretto, viene fuori uno scenario complesso e ambiguo, da spy-story. Mazzini che ebbe modo di conoscere tutti i particolari del comportamento dei fratelli durante il processo e prima dell’esecuzione, compresa la proposta di rivelare tutto ciò che sapevano in cambio della vita, in una lettera a Nicola Fabrizi commentò con rabbia. Anche la vicenda mitologica dei due “eroi Bandiera”, è stata sottoposta ad un’analisi storico-documentale e noi dell’Associazione Identitaria Alta Terra di Lavoro non potevamo esimerci dal farlo. La storiografia ufficiale fa passare per un normale malfattore Michele Pezza, il famoso Fra’ Diavolo, che da vero insorgente inventò la guerriglia per combattere l’esercito invasore, I Giacobini Francesi, e per meriti fu insignito dal Re del titolo di Duca. Più volte gli fu offerta salva la vita, dai suddetti Giacobini, se avesse spergiurato e rinnegato il Re Borbonico e il Regno di Napoli ma lui affrontò il patibolo rimanendo fedele al giuramento dato e alla sua Nazione. Gli Italiani creano ed esaltano i falsi miti, nel risorgimento ce ne sono tanti, mentre quelli veri ci pensano ad esaltarli i nemici che li hanno combattuti, i Francesi impazzivano ed impazziscono per Fra’ Diavolo, dedicandogli opere Letterarie e Musicali, come per i Lazzari Sanfedisti mentre gli Italiani esaltano i Sanculotti di giacobina memoria. Lasciamo anche un estratto di Pietro Ulloa su i suddetti………..eroi.

 

LOCANDINA EVENTO E MAPPA

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: