Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

La resistenza armata (Brigantaggio Insorgente)

Posted by on Feb 21, 2017

La resistenza armata (Brigantaggio Insorgente)

La resistenza popolare nel regno delle Due Sicilie ha inizio nel mese di agosto del 1860, subito dopo lo sbarco sul continente delle unità garibaldine provenienti dalla Sicilia.

Le prime sollevazioni hanno luogo in Basilicata e in Calabria, nella misura in cui gli avvenimenti deludono l’aspettativa di un rivolgimento che punisca gli usurpatori delle terre demaniali. L’occupazione delle aree la cui proprietà è contestata e la rivendicazione violenta degli usi civici soppressi assumono presto un significato politico.

Read More

Però l’Italia è nata storta

Posted by on Feb 20, 2017

Però l’Italia è nata storta

Fare la guerra alla preponderanza cattolica nel mondo, per tutto, con tutti i mezzi. Questa la nostra politica avvenire. Noi vediamo che questo cattolicesimo è uno strumento di dissidio, di sventura e dobbiamo distruggerlo». A ricordare queste parole pronunciate nel luglio 1862 da Ferdinando Petrucelli della Gattina, fra gli applausi dei deputati del Parlamento italiano, è Francesco Mario Agnoli, presidente aggiunto della Corte di Cassazione, già componente del Consiglio superiore della magistratura, studioso delle insorgenze anti-giacobine in Italia e autore di saggi come Mazzini e Dossier brigantaggio.

Read More

Colonialismo interno e Separatismo nel pensiero di Nicola Zitara

Posted by on Feb 19, 2017

Colonialismo interno e Separatismo nel pensiero di Nicola Zitara

Indipendentismo, separatismo, salvo eccezioni sporadiche, nonhanno mai avuto centralità nel discorso pubblico in Italia. A determinare la marginalizzazione di questa tematica hanno contribuito tutte le forze politiche di rilievo nazionale, perché tanto la destra che la sinistra hanno una propria epopea risorgimentale, una visione mistificata del corso reale degli eventi che portarono all’unità d’Italia. A destra domina l’idea del suolo italico liberato dal giogo straniero, di quella patria che si ricollega idealmente all’impero e all’antica Roma. A sinistra gli ideali di libertà ed eguaglianza contrapposti alla tirannia borbonica.

Read More