Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

17 Marzo 1861 nasce Il Regno d’Italia o un Piemonte più grande?

Posted by on Mar 15, 2021

17 Marzo 1861 nasce Il Regno d’Italia o un Piemonte più grande?

Il 17 marzo del 1861, come sappiamo, il Parlamento di Torino proclamava la nascita del Regno d’Italia con Vittorio Emanuele II di Savoia, primo re dello stesso ma oltre ai soliti noti, inquadrati nel recinto nazional risorgimentale, che hanno tutti i palcoscenici per poterne parlare ci sono anche storici insorgenti che vogliono esprimere il loro pensiero. Fernando Riccardi e Luciano Salvatore Bonventre grazie all’Ass.Id.Alta Terra di Lavoro e all’Ass.Le Tre Torri ci narrano il loro 17 marzo 1861, di seguito vi invitiamo a vedere il convegno mercoledi 17 marzo 2021 alle ore 18 e 45

1 Comment

  1. Certo che una dinastia che si chiama Savoia porta nel nome la sua provenienza, anche se non sembra ancorata da nessuna parte… nasce come dinastia guerriera… per grazia ricevuta in cambio di aiuto al re di Spagna le e’ stato messa una corona reale in testa come re di Sicilia… ma e’ troppo lontana la Sicilia e un anno o due dopo e’ contenta di cambiarla e sara’ re di Sardegna… pur che sia, le va bene tutto… figuriamoci se non le sarebbe stata bene quella sull’Italia… un Napoleone e’ stato perfino re di Roma!.. insomma quando una dinastia familiare o un protagonista mira a un titolo o a una corona purche’ sia, non puo’ durare a lungo perche’ non fa neppure in tempo a farsi apprezzare dal popolo…e figuriamoci “amare”! Io la vedo cosi’ e non perche’ sono veneta ed ho come riferimento la Serenissima Repubblica, ma perche’ penso che chi governa un popolo deve essere un tutt’uno con esso ed e’ un legame reciproco… Quando i Savoia si spostarono a Firenze in attesa di portarsi a Roma, i poveri torinesi si sentirono traditi ed ebbero un sacco di vittime per la barbara repressione che seguì alle loro dimostrazioni… Insomma, cari amici, il popolo siamo noi oggi “italiani” che in realta’ siamo tanti popoli e amiamo tutti la nostra specifica storia e percio’ un giorno, quando avremo saputo rivendicarne il pieno riconoscimento, sapremo trovare le formule piu’ consone per progredire nel rispetto reciproco e saremo finalmente i protagonisti che scriveranno orgogliosamente un’altra grande storia… caterina ossi

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.