Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Commemorazione a Scurcola Marsicana, 18 gennaio 2020

Posted by on Gen 17, 2020

Commemorazione a Scurcola Marsicana, 18 gennaio 2020

E’ volontà dell’ Amministrazione di Scurcola Marsicana porre al centro dell’attenzione, dopo la partecipata esperienza avuta lo scorso anno,  i fatti storici che hanno coinvolto la propria comunità nel lontano 22 e 23 gennaio 1861. A tal fine è stato organizzato un incontro pubblico: 

Read More

“GIORNATA DELLA MEMORIA” A SCURCOLA MARSICANA 22 GENNAIO 2024 VIDEO E FOTO

Posted by on Gen 27, 2024

“GIORNATA DELLA MEMORIA” A SCURCOLA MARSICANA 22 GENNAIO 2024 VIDEO E FOTO

Anche quest’anno abbiamo ricordato, come Ass.Id.Alta Terra di Lavoro, i martiri di Scurcola Marsicana dell’eccidio del 22 gennaio 1861 che s’è sviluppata in due giornate, domenica 21 gennaio e lunedì 22 gennaio. Documenteremo nei prossimi giorni la prima giornata quando s’è parlato dei deportati civili e militari del risorgimento con il ricercatore Loreto Giovannone che da anni studia il fenomeno portando in dote una documentazione inedita. Come sempre la messa è stata officiata da Don Nunzio D’Orazio con la consueta e sentita partecipazione comune ormai a tutta la comunità scurcolana compresa l’autorità comunale che ha offerto un cuscino di fiori e rappresentata quest’anno dal Vice Sindaco Ivan Antonini anch’egli coinvolto in una religiosa partecipazione. Ernesto Andreoli ha rappresentato la Confraternita del Suffragio aprendo le porte della Cappella delle Anime Sante dove c’è stata la benedizione e la posa della suddetta corona e del cuscino dell’Ass.Id.Alta Terra di Lavoro, di seguito un breve video e alcune foto

Read More

“GIORNATA DELLA MEMORIA” A SCURCOLA MARSICANA 21-22 GENNAIO 2024

Posted by on Gen 20, 2024

“GIORNATA DELLA MEMORIA” A SCURCOLA MARSICANA 21-22 GENNAIO 2024

Cominciano ad essere tanti gli anni da quando come Ass.Id.Alta Terra di Lavoro ci recammo da Don Nunzio D’Orazio per chiedere di commemorare con una Messa l’eccidio di Scurcola Marsicana del 22 gennaio 1861 consumato davanti alla Cappella delle Anime Sante ai danni di una inerme e pacifica popolazione scurcolana per volontà dell’esercito invasore piemontese e anche quest’anno ci saremo per “ricordare e commemorare”. Fin da subito l’amministrazione comunale di Scurcola Marsicana coorganizza la commemorazione non limitandosi al semplice patrocinio ma impegnandosi in prima persona al pari della nostra associazione e della Confraternita del Suffragio, come è accaduto nel secondo anno quando si fece carico di affiggere l’Epigrafe che ricorda l’eccidio all’ingresso della Cappella coinvolgendo ben 4 sindaci della Marsicana e dove venne organizzato un importante convegno presso la Sala Conferenza della suddetta Confraternita. E’ nostra abitudine, quando partecipiamo alle commemorazioni, organizzare un convegno solenne soltanto il primo anno per non rischiare di dire sempre le stesse cose a meno che non esca fuori un fatto storico nuovo ed inedito che possa cambiare o arricchire in maniera significativa i fatti che già si conoscono, cosa che accadrà nell’edizione 2024 quando domenica 21 ci sarà un convegno dove si parlerà della vicenda dei deportati militari e civili di cui sono state vittime le popolazioni napolitane che dopo secoli divennero meridionali con il neonato stato Italiano. E’ un argomento molto poco trattato perchè scabroso per la vulgata dominante e noi lo faremo con il ricercatore di Brocco e sorano Loreto Giovannone che da anni studia il fenomeno pubblicando testi che sono presenti in molte biblioteche prestigiose in tutto il mondo, ricordo che a Scurcola Marsicana dopo l’eccidio furono deportati circa 300 persone di cui non si ebbero più notizia. Lunedì 22 ci sarà come di consueto, la Messa officiata da Don Nunzio D’Orazio con benedizione e posa dei fiori alla Cappella delle Anime Sante dove si consumò il crimine di guerra. a seguire locandina con il programma

Claudio Saltarelli

Read More

CONSIDERATE NEL PARLAMENTO DI TORINO-DA’ DEPUTATI DELLE PROVINCIE MERIDIONALI (XIII)

Posted by on Dic 12, 2023

CONSIDERATE NEL PARLAMENTO DI TORINO-DA’ DEPUTATI DELLE PROVINCIE MERIDIONALI (XIII)
Tornata de’ dicembre (n. 340)

Nella discussione su le condizioni delle provincie napolitano () parla il deputato Brofferio, e tra le altre cose dice: «Come volete, che a Napoli non regni il brigantaggio; che non vi sieno ogni giorno ladri su le piazze; che non vi sia gente pugnalata; se la polizia non sa mai nulla; se quando si traduce un colpevole innanzi a’ tribunali, questi ne sanno meno della polizia? Tutti i giorni si arresta gran quantità di persone a Napoli, e a Palermo, e non abbiamo mai notizia alcuna de’ processi, e delle sentenze. La sola cosa che sappiamo è il rilascio a Napoli del duca di Cajaniello dopo sei mesi di detenzione.

Read More