Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

IL COMANDANTE GIOVANNI SALEMI E GIANCARLO RINALDI

Posted by on Ago 1, 2020

IL COMANDANTE GIOVANNI SALEMI E GIANCARLO RINALDI

Anni fa un mio allenatore di calcio mi diceva sempre “la gente va giudicata per quello che fa e non per quello che dice” e mai come in questo caso l’aforisma calza a pennello quando si parla di Giovanni Salemi che ha avuto tanto affetto e tanta stima da noi comuni mortali ma non sempre, a cominciare da me, i fatti sono stati conseguenti alle premesse.

L’unica persona, i familiari più stretti sono fuori concorso perché l’amore che i figli e i nipoti hanno per Giovanni non è quantificabile e paragonabile, che ha dimostrato e dimostra ogni giorno il suo affetto e il suo legame con il Comandante è, senza temere di essere smentito, Giancarlo Rinaldi come abbiamo già evidenziato nella celebrazione a suffragio a P.zza Vittoria a Napoli a suo ricordo

Anche nel convegno, che da anni si tiene a Capua per ricordare la Battaglia del Volturno nato per volontà di Giovanni Salemi più di 20 anni fa, organizzato da Giancarlo Rinaldi e l’Istituto di Ricerca Storica delle Due Sicilie ad ottobre 2019, è emerso il cordone ombelicare che lega i due suddetti personaggi.

Nel pomeriggio di sabato 5 ottobre 2019 c’è stata la messa commemorativa dei caduti Borbonici e il concerto dei ragazzi del Liceo Musicale Garofano di Capua che hanno preceduto il convegno che ha visto come protagonisti due importanti relatori, Fernando Di Mieri e Pio Forlani.

Nel convegno sono stati anche premiati personalità che da molti anni si adoperano per la causa napolitana ma, soprattutto, è venuto fuori con forza il ricordo di Giovanni Salemi, sembrava fosse seduto in prima fila, e lo si deve soltanto a Giancarlo Rinaldi.

Di seguito i video di alcuni passaggi della Messa, delle interpretazioni musicali dei liceali Capuani e gli interventi del convegno in cui manca, per colpa della tecnologia e del sottoscritto che lo ha fatto sparire, quello del Fernando Di Mieri che comunque ci ha fatto pubblicare il testo integrale che potete leggere prima dei video

Claudio Saltarelli  

1 Comment

  1. Complimenti vivissimi a Giancarlo Rinaldi!…grazie anche da parte mia dell’impegno nel tener vivo il ricordo di un maestro-padre di tante idee e tanto amore per la storia… ho rivisto con grande piacere l’amico del cuore di Gianni che qui non poteva mancare, il Dott.Catenacci… lunga vita a tutti! e perseveranza nell’azione di recupero di un patrimonio infinito e prezioso rappresentato dalla conoscenza e amore della propria storia di cui Gianni Salemi è stato appassionato maestro. caterina ossi

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.