Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

Notte magica alle falde della “Muntagna”

Posted by on Ott 12, 2016

Notte magica alle falde della “Muntagna”

A Marra, un luogo magico che si trova tra Boscoreale e Scafati, il 24 di settembre un uomo vagava con una bandiera del Regno delle Due Sicilie sulle spalle alla tradizionale festa Li Marri, Terra e Tammorre che si tiene ogni anno dove tammorra e castagnette sono i sovrani incontrastati.

Chi sapeva della bandiera con soddisfazione sorrideva compiaciuto mentre le persone che non la conoscevano chiedevano cosa fosse e l’uomo che la indossava, veniva dall’Alta Terra di Lavoro accompagnato da amici della bassa Terra di Lavoro, rispondeva che quella bandiera era il simbolo della loro civiltà, quella che oggi il mondo non allineato al conformismo contemporaneo la considera un modello, espressione di un mondo che si stava vivendo quella sera. Un mondo dove il tempo non è denaro ma è vita, frase famosa di Edoardo Vitale, dove l’accoglienza, la solidarietà, il senso di comunità è uno stile di vita e sono figli di una tradizione antica di 3000 anni. Quella sera c’erano persone con il marchio di vera eccellenza e hanno insegnato danza e musica con l’umiltà che appartiene solo ai grandi mettendosi al servizio di chi ha iniziato da poco senza far pesare nulla facendoli sentire uno di loro. Quella sera la tradizione della musica popolare Napolitana s’è fusa con la tradizione della cucina vesuviana, degna figlia di quella nobile napoletana, e l’uomo con la bandiera s’è sentito per una sera come NU ‘RRE in casa d’altri. Agli amici dei Tammorrari del Vesuvio e alle donne e agli uomini de Li Marri, Terra e Tammorre l’uomo con la bandiera dice solo una semplice parola Grazie e ogni anno cercherà in tutti i modi di essere presente sempre che non dimentichiate mai che noi in Alta Terra di Lavoro non siamo Ciociari ma Laborini-Regnicoli e che se volete continuare a camminare nel solco dell’identità, della tradizione e della cultura questo particolare non dimenticatelo mai diffidando da chi viene da voi parlando di musica ciociara perché non esiste e mai esisterà. Vi abbraccio e che LA MARONNA V’ACCUMPAGNA.

Claudio Saltarelli

Video realizzati da Claudio Saltarelli

foto realizzate da

claudio saltarelli

cinzia zomparelli

ciccio granato

 

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: