Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Ruggero II e Montecassino (1136-1138)

Posted by on Giu 24, 2022

Ruggero II e Montecassino (1136-1138)

Nel corso di una decina di anni compresi tra il 1121 e il 1130 Ruggero d’Altavilla, conte  di Sicilia, era riuscito a riunire tutto il territorio dell’Italia meridionale. Approfittando di uno scisma nella Chiesa cattolica1  in cui all’elezione di un papa, Innocenzo II, si era contrapposta quella di un antipapa, Anacleto II, si unì a quest’ultimo che lo riconobbe re di Sicilia, Puglia e Calabria con il nome di Ruggero II2 .

Read More

Il primo Seicento tra municipalismo e inquietudine politica/ Storia della Sicilia del professore Massimo Costa 29

Posted by on Giu 5, 2022

Il primo Seicento tra municipalismo e inquietudine politica/ Storia della Sicilia del professore Massimo Costa 29
  • La Camera Demaniale è ancora un luogo vivo di politica
  • Sotto la Presidenza del Cardinale Doria restituite alla Sicilia le Isole Eolie e tensioni con la “Repubblica” di Messina
  • Il Viceré d’Ossuna riprende la Guerra da Corsa contro gli Ottomani e risana le finanze del Regno
  • Da Filippo II (III di Spagna) a Filippo III (IV di Spagna): l’ultima ondata di peste in Sicilia
  • Proposta-shock dei Messinesi a Madrid: dividere in due il Regno di Sicilia!
  • Sotto il Presidente del Regno Moncada di Paternò si ripubblicano le leggi “sicule” mentre i rapporti con i Cavalieri di Malta si fanno tesi
  • Quel giorno che l’esercito siciliano andò a reprimere gli indipendentisti catalani…
  • …Ma anche la Sicilia è inquieta, nell’era di Cromwell, della Fronda Francese e di Masaniello…
  • Come a Londra il Parlamento si scontra con la Corona sulla politica tributaria
  • La prima rivolta di Palermo e le riforme “democratiche” che ne seguirono
Read More

Orsara contro i duchi Guevara di Bovino

Posted by on Mag 19, 2022

Orsara contro i duchi Guevara di Bovino

Orsara contro I Duchi Guevara e le lotte per le quotizzazioni.

In questi anni( 1500) il paese di Orsara era passato dal possesso dei Cavaniglia a quello dei Guevara. Del Giudice menziona un atto del notaio Gregorio Russo di Napoli col quale il paese, insieme a Montellere e Montepreise, era stato venduto da Troiano Cavaniglia a Giovanni I Guevara, per sedicimila ducati,il 29/12/1524.

Read More