Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

‘O sole mio !

Posted by on Mar 14, 2022

‘O sole mio !

La leggenda e il “mistero” della sua composizione”Eduardo Di Capua – L’Amleto della canzone” – scritto da Ciro Daniele e Antonio Raspaolo edizioni Duemme. “Nel 1897, il posteggiatore Giacobbe Di Capua con la sua Troupe di musicisti, fra i quali il giovane figlio Eduardo, era stato invitato in Russia, a San Pietroburgo.

Ogni sera era un successo enorme; il gruppo di artisti napoletani venne trattenuto quasi a forza nella bella città baltica, sede degli Zar di tutte le Russie. “Sulla via del ritorno, il treno che li riportava in patria procedeva lento fra continue tormente di neve. Il cielo era opaco, il paesaggio grigio e triste. Eduardo, ansioso di rivedere Napoli, rimaneva lunghe ore silenzioso, presso il finestrino appannato. Qualcuno mormorava scoraggiato: <>.

Un altro loro compagno di viaggio esclamò: <>. A queste parole Di Capua si scosse. Tirò fuori dalla giacca il portafoglio, vi cercò un foglio di carta alquanto stropicciato, lo afferrò e lo spiegò. Uno dei compagni gli chiese, motteggiando: <>. <>. <>. Di Capua con voce lenta legge: << Che bella cosa è ‘na jurnata ‘e sole , n’aria serena doppo ‘na tempesta … Ma n’atu sole, cchiu bello, oj né ‘O sole mio sta ‘nfront’ ‘a te… >>. Il compagno mormorò: <>.

Eduardo resta fisso e muto, come inseguendo una luce lontana. Fuori la neve cade, cade senza posa, senza fine. Ma che fa! Per Eduardo Di Capua il sole splende alto in cielo sereno e azzurro. Quel sole gli canta nel cuore una melodia, ed egli, agitato e convulso, sulla stessa carta dove sono scritti i versi di Giovanni Capurro traccia in fretta un pentagramma, e vi scrive sopra nove segni quante sono le sillabe di un verso, che fra breve farà il giro del mondo. Ma questa che è nata non è una canzone, è l’esplosione musicale della melodia, l’immagine sonora, la glorificazione armonica di un sentimento corale, che può significare il trionfo dell’amore, e della natura.”

I Sedili di Napoli – Canzone napoletana

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.