Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

I “Placiti cassinesi” possono essere considerati come genesi dell’italiano?

Posted by on Giu 30, 2020

I “Placiti cassinesi” possono essere considerati come genesi dell’italiano?

Dopo la caduta dell’impero romano nel V secolo, la naturale evoluzione del latino, già in atto per la spontanea tendenza delle lingue a mutare nel tempo, conobbe un’accelerazione dovuta a una serie di fattori, tra cui da un lato la scomparsa delle istituzioni romane che svolgevano un ruolo di freno rispetto a questa evoluzione e dall’altro il contatto con nuovi popoli e nuove lingue, diverse dal latino.

Read More

CURIOSITÀ LINGUISTICHE, ANCORA SULLA LINGUA OSCA E NON SOLO

Posted by on Giu 26, 2020

CURIOSITÀ LINGUISTICHE, ANCORA SULLA LINGUA OSCA E NON SOLO

E’ anche influenza fonetica osca nella parlata napulitana l’”indurimento” del “C” nel digramma “SC”. Mi spiego meglio, in Italia la pronuncia della “C” in parole come “SCUSATE” è assai dolce (addirittura tendente all’ “insonorizzazione” in Toscana); laddove nella parlata napulitana quella stessa “C” si “indurisce” divenendo più simile ad un “K”, difatti da noi quella stessa parola si pronuncia aspra con uno “SKUSATE”?

Read More