Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Concerto in nome dell’Immacolata e di San Gennaro

Posted by on Dic 11, 2019

Concerto in nome dell’Immacolata e di San Gennaro

– CITTA’ DI NAPOLI – In occasione del 125º anniversario della morte di Francesco II di Borbone, la giovane Fondazione “Francesco II delle Due Sicilie” ha assegnato il suo omonimo Premio nella sua prima Edizione alla Città di Arco, e poi alla Eccellentissima Deputazione della Real Cappella del Tesoro di San Gennaro per gli alti meriti culturali nel mondo.

Read More

1861. Il regno delle Due Sicilie è annesso al Piemonte. Inizia la resistenza (quarta e ultima parte)

Posted by on Set 26, 2019

1861. Il regno delle Due Sicilie è annesso al Piemonte. Inizia la resistenza (quarta e ultima parte)

Settembre II 1 ° vi sono numerose scaramucce fra truppe e insorti tra Airola e Piano Maggiore. Aspri scontri si verificano nel Sannio, sul Matese e nel Beneventano, dove si combatte a Circello, Campochiaro e Roccamandolfi. Pietrelcina, dopo una feroce resistenza, è occupata dal 61° fanteria che massacra 40 abitanti. Il giorno dopo una sommossa di contadini a Forenza, in Basilicata, è repressa dalle guardie nazionali. Il ministro degli Interni Minghetti si dimette e il ministero è assunto ad interim da Ricasoli. Il 3 anche a Milano si hanno violente sommosse.

Read More

Forse i mali di oggi cominciarono più di due secoli fa… anche in una città periferica come Militello, Sicilia (ultima parte)

Posted by on Apr 6, 2018

Forse i mali di oggi cominciarono più di due secoli fa… anche in una città periferica come Militello, Sicilia (ultima parte)

49.        Azioni carbonare prima del 1848

Prima della rivoluzione del 1848 ci furono tanti moti falliti, promossi dal Comitato Centrale della rivoluzione.

Persino Palermo e Messina avevano superato l’antica rivalità, tanto che nel 1842, nei festeggiamenti per il ritrovamento delle reliquie di San Placido, la città dello Stretto aveva accolto fraternamente la delegazione palermitana.

Read More

Crotone moderna. La città dei Borboni

Posted by on Lug 20, 2022

Crotone moderna. La città dei Borboni

L’aristocrazia è compromessa. Numerosi “forestieri”, in città da anni per commerciare, entrano nel sedile, rompendo un dominio secolare 1*.
Mentre l’uditore Eleazzano Berardi, il 17 dicembre 1735, aggrega nuove famiglie al seggio, si ordina a Giuseppe Cimino di informarsi per aumentare quelle degli honorati o piazza del popolo 2*.

Read More