Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

“Giuseppe Mazzini padre della patria e del terrorismo” ne parla Elena Bianchini Braglia

Posted by on Nov 18, 2021

“Giuseppe Mazzini padre della patria e del terrorismo” ne parla Elena Bianchini Braglia

Giuseppe Mazzini uno dei padri della patria anche se, quando questa nazione è nata, non era molto amato dagli altri padri. Ha trascorso la sua vita da un esilio d’orato all’altro dove ha sviluppato il suo pensiero politico che oggi è alla base del progressismo europeo e dove ha maturato, altresì, la certezza che “il progresso” è la nuova Rivelazione che soppianta quella del Dio Unico e Trino . Attorno alla figura del genovese molte ombre tenebrose si addensano che non sono riuscite a difenderlo dall’accuse di Gramsci sul suo concetto della “terza Roma” ma soprattutto non riescono a proteggerlo dall’accusa di inventore del terrorismo come la ricercatrice storica Elena Bianchini Braglia ha brillantamente e ineccepibilmente spiegato a Sapri il 27 agosto nel processo a Mazzini. Di seguito il video integrale dell’intervento che andrà in onda venerdi 19 settembre 2021 alle ore 21 e ringraziamo la Sig.ra Elena, Golfo Network per averci permesso la divulgazione e Ennio Apuzzo per la segnalazione.

4 Comments

  1. Commento all’intervento sulla figura e sul pensiero di Mazzini
    Il giorno 19 novembre 2021, per interessamento dell’instancabile presidente dell’Associazione Identitaria Alta Terra di Lavoro, gli amanti della vera storia hanno potuto seguire sul canale you tube dell’ associazione il magistrale intervento della dottoressa Elena Bianchini Braglia avente ad oggetto la figura, il pensiero e l’opera di uno dei cinque più celebrati “padri della patria”: Giuseppe Mazzini.
    Dimostrando agli storici asserviti al potere come si legge e si divulga la storia, la ricercatrice modenese, nei panni della pubblica accusa, e partendo esclusivamente da documenti prodotti dagli accusati, ha mostrato l’infondatezza e le molte incongruenze del pensiero mazziniano, il suo ateismo, e la sua costante predicazione della violenza come mezzo per conseguire la libertà. E’ proprio il caso di dire nihil novi sub sole , perché – almeno per quello che riguarda la nostra storia – la stessa libertà già l’avevano proposta i giacobini nel 1799 e verrà riproposta e imposta con la forza delle armi, questa volta, dalle truppe piemontesi nel 1860 durante quello che a forza si continua a definire Risorgimento, ma che per noi ex regnicoli, tra licenza di uccidere senza dar conto a nessuno, tribunali militari, incendi di paesi e domicilio coatto, si rivelò più esiziale della peste.
    Non sono pagato per quanto sto per segnalare. Ma chi volesse cominciare a spiegarsi tutte le differenze e tutti i mali che affliggono oggi la nostra nazione e alcuni territori in particolare può consultare due libri della Bianchini Braglia:
    RISORGIMENTO – Le radici della vergogna. Psicanalisi dell’Italia –C S R – Edizioni Terra e Identità
    Le origini della casta. Il Risorgimento del malaffare – C S R Centro Studi sul Risorgimento
    Chi volesse ascoltare l’intervento della Bianchini Braglia sull’argomento può trovarlo sul canale you tube dell’Associazione Alta Terra di Lavoro https://www.altaterradilavoro.com/giuseppe-mazzini-padre-della-patria-e-del-terrorismo-ne-parla-elena-bianchini-braglia/
    Castrese Lucio Schiano

  2. secondo me la relatrice avrebbe potuto essere molto più incisiva se avesse fatto uno attento riassunto di ciò che doveva dire e lo avesse esposto in un quarto d’ora, max in venti minuti.

    La figura di Mazzini è talvolta spiacevole e per questo occorreva agire senza fretta, e puntualizzare con studiata calma gli aspetti insopportabili della figura storica, che a dire il vero anche a me non è mai del tutto piaciuta. Penso , talvolta, che c’è una sorta di somiglianza comportamentale con alcuni personaggi , soprattutto torinesi, di comune conoscenza…ma sto divagando!pietro itri

  3. Coraggiosa e documentata! ha demolito un mito!…e i suoi amici e ammiratori lo volevano addirittura imbalsamare, come leggevamo qualche giorno fa!… il tempo per fortuna fa giustizia sugli uomini…peccato che non ripara i danni! caterina ossi

  4. Una narrazione fantastica per la verve della Dr.ssa Bianchini Braglia appassionata studiosa di storia vera… alla quale insieme con i Vostri unisco i miei complimenti!… Spero che il video abbia la massima diffusione perche’ e’ un concentrato di storia…vale libri che oggi neppure si leggerebbero….caterina ossi

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.